-
-
1.651 m
821 m
0
4,8
9,6
19,13 km

Skoðað 5sinnum, niðurhalað 0 sinni

nálægt Campigna, Emilia-Romagna (Italia)

Anello molto affascinante che non presenta particolari difficoltà tecniche, ma che per la lunghezza e il dislivello notevoli (quest'ultimo concentrato soprattutto verso la fine) consiglio a chi possiede un discreto allenamento.

Si parte dal rifugio Burraia e si arriva in breve alle cime del Monte Falco e del monte Falterona. Da qui si ridiscende toccando le sorgenti dell'Arno e passando per il Lago degli Idoli. Poco dopo, svoltiamo a destra in direzione del bivacco di Vitareta, e da qui proseguiamo in direzione della chiesetta della Madonna di Montalto.

Dalla chiesa percorriamo un lungo tratto di sterrata che lasciamo per buttarci all'interno della rigogliosa valle del fiume Oia. Risaliamo con fatica questo meraviglioso torrente lugo un sentiero a volte impervio e molto "impennato", fino a raggiungere le pendici del monte Gabrendo, di cui costeggiamo il crinale per tornare al punto di partenza.

In alternativa si può partire dal Passo della Calla, aggiungendo poca strada in più.

Athugasemdir

    You can or this trail