Niðurhal

Heildar hækkun

428 m

Styrkleiki

Erfitt

niður á móti

428 m

Max elevation

445 m

Trailrank

75 4,3

Min elevation

87 m

Trail type

Loop

Tími

6 klukkustundir 3 mínútur

Hnit

891

Uploaded

17. október 2017

Recorded

október 2017
  • Rating

     
  • Information

     
  • Easy to follow

     
  • Scenery

     
Be the first to clap
15 comments
 
Share
-
-
445 m
87 m
9,33 km

Skoðað 2098sinnum, niðurhalað 104 sinni

nálægt San Giorgio, Sardegna (Italia)

Bel trek ad anello nelle montagne di Sarrock.
Ho unito un sentiero segnato una 20ina di anni fa dal consorzio Ekoturist ad una traccia ricavata da me studiando la carta IGM
Attenzione: sentieri poco battuti e a tratti non segnalati

Da Cagliari andare verso Pula e prendere prima la pedemontana e poi percorrere la sterrata per Monti Nieddu, seguendo le indicazioni per l'agriturismo Su Lilloni. Dopo il secondo guado, superato un ovile, parcheggiare in corrispondenza di un piccolo svalicamento.
Prendere il sentiero che sale sulla cresta verso SW. Questo tratto è facilmente percorribile seguendo i segnavia bianco-rossi, benchè abbastanza rovinati. Si percorre la cresta fino a s'Arcu Pintoris per poi scendere verso la valle del rio Murtas. Raggiunto il fondovalle si guada e si abbandonano i segnavia per risalire a ds il corso di un altro torrente, il rio Andria Pastori. Si guada un paio di volte il torrente e si supera un piccolo sperone. (in assenza di scorrimento si può camminare nel greto del corso d'acqua).
Si incontrano i resti di una mulattiera che però appare e scompare, occorre un poco di senso dell'orientamento per seguire le tracce di sentiero, sempre lungo il corso del torrente. Si arriva ad uno spiazzo dominato da un imponente olivastro. Qui credo che sorgesse il Medau Andria Pastori, che però nella IGM è segnato da un'altra parte.
In assenza di scorrimento seguire il greto, altrimenti seguire la traccia che sale e traversa poco più in alto. Il sentiero inizia a salire e si percorre un tratto a mezza costa, per poi arrivare ad un ennesimo guado. A questo punto le cose si complicano un poco: in due successive escursioni non sono riuscito a trovare una via decente per raggiungere la cresta soprastante, quindi bisogna mettere in conto un po' di ravanamento nei cespugli. Per fortuna sono poche decine di metri in salita. Si raggiunge finalmente un bel sentiero di cresta, che ci porta rapidamente ad una panoramica sella sotto monte Is Crobus.
da qui si segue un sentiero in discesa che ci porta ad un guado e poi sale sul versante opposto, alle pendici di sa Guardia de sa Nuxedda. Si raggiunge la cresta, dove ci si raccorda al sentiero coi segnavia bianco-rossi, che, alla nostra ds, verso SW, porta alla sterrata che sale da Pula e va verso Arcu s'Olioni e Is Cannoneris. Noi invece proseguiamo a sin, verso E, sempre sulla cresta, fino ad arrivare ad una svolta verso N, non segnalata, in cui inizia la discesa. Il sentiero è qui abbastanza segnato a non presenta particolari difficoltà. Si percorrono alcuni tratti di mulattiera e tratti di sentiero sul greto del torrente Riu Murtas, fino ad arrivare ad una radura dove i segnavia si biforcano: Andando dritti si tornerebbe verso il sentiero percorso all'andata; noi proseguiamo invece su mulattiera a ds, per raggiungere nuovamente il greto del torrente. Questa variante, in presenza di scorrimento, può essere un poco snervante, se non si amano i guadi.
Dopo un altro paio di anse e guadi si raggiunge, in corrispondenza dell'ovile, la sterrata percorsa all'andata.
Varða

S'arcu Pintoris

Varða

Gira asin

Varða

Guado

Il primo guado di una lunga serie. Da qui in poi si abbandonano i segnavia.
Varða

Guadare e salire

Varða

Piccolo sperone

Varða

Guado

Varða

Salire e scendere

Varða

Resti mulattiera

Tré

Olivastro imponente

Varða

Salire a sin

Varða

Segui greto

Varða

Salire a ds

Varða

Tratto a mezza costa

Varða

Cercare via sin

Qui bisogna trovarsi una via per salire sulla cresta, all'inizio si può seguire un canalone, poi labili tracce di sentiero.
Varða

Sentiero di cresta

Varða

Sentiero in discesa

Varða

Sentiero in salita

Gatnamót

Intersezione sentiero con segnavia

Si intercetta il sentiero con i segnavia bianco-rossi abbandonato all'andata
Varða

Piegare a N

Varða

Piegare a u

Il sentiero prosegue anche di fronte a noi ma bisogna svoltare completamente alla nostra sin. I segnavia qui sono molto sbiaditi.
Varða

Seguire greto

Gatnamót

Girare a ds

I segnavia continuano anche seguendo una piccola cresta, per poi scendere. Noi dobbiamo invece svoltare a ds su evidente mulattiera, sempre con segnavia.
Varða

Tenere sin orografica

Á

Carrubo e guado

Uno dei tanti guadi sul torrente, in corrispondenza di un bel carrubo.

15 comments

  • mynd af Hikinginsardinia

    Hikinginsardinia 27. okt. 2017

    Bel giro ed ottima descrizione! Complimenti.

  • mynd af luca sgualdini

    luca sgualdini 28. okt. 2017

    Grazie. Lo hai provato?

  • mynd af Hikinginsardinia

    Hikinginsardinia 30. okt. 2017

    No Luca, purtroppo non conosco il sud della Sardegna, con il mio amico Natbaloo gironzoliamo prevalentemente in Supramonte. Abitando ad Olbia mi risulta difficile venire giù anche se mi sono imposto di percorrere diversi sentieri del sud quest'anno.

  • mynd af fulvio colombi

    fulvio colombi 4. jan. 2019

    I have followed this trail  staðfest  View more

    Il posto è bello, purtroppo siamo partiti tardi e abbiamo seguito solo metà percorso, ma merita farlo tutto

  • mynd af luca sgualdini

    luca sgualdini 4. jan. 2019

    Grazie Fulvio. Si il giro merita ma ci vuole un poco di tempo.
    C'era molta acqua?

  • mynd af fulvio colombi

    fulvio colombi 7. jan. 2019

    No Luca, era tutto facilmente percorribile. , mi piacerebbe tornarci (: Grazie

  • mynd af luca sgualdini

    luca sgualdini 8. jan. 2019

    Grazie a te.

  • mynd af Carlo pronk

    Carlo pronk 18. ágú. 2019

    How long will it take to walk this trail? Grazi

  • mynd af luca sgualdini

    luca sgualdini 19. ágú. 2019

    Put in count at least 5 hours

  • mynd af Carlo pronk

    Carlo pronk 19. ágú. 2019

    Grazie.

  • mynd af Andria Prammas

    Andria Prammas 3. mar. 2020

    Ciao Luca, i prossimi giorni vorrei fare questo percorso.La strada che porta dalla 195 all attacco e' percorribile con un doblo'? Grazie Andrea

  • mynd af luca sgualdini

    luca sgualdini 3. mar. 2020

    Ciao Andrea.
    Normalmente la strada è percorribile, salvo dopo forti piogge, caso in cui alcuni guadi potrebbero essere problematici.
    Fammi sapere.

  • mynd af Andria Prammas

    Andria Prammas 4. mar. 2020

    Grazie

  • mynd af Oliemary

    Oliemary 19. maí 2020

    Fatta domenica, ottima traccia e accurata descrizione. Abbiamo cercato l'alternativa alla salita problematica, ma il risultato non è stato diverso dal ravanamento tra i cespugli. Bella comunque...

  • mynd af luca sgualdini

    luca sgualdini 21. maí 2020

    Grazie del commento. mi dispiace per il ravanamento. Saluti.

You can or this trail