Niðurhal

Heildar hækkun

1.398 m

Styrkleiki

Erfitt

niður á móti

1.398 m

Max elevation

2.193 m

Trailrank

53

Min elevation

945 m

Trail type

Loop

Moving time

6 klukkustundir 7 mínútur

Tími

7 klukkustundir 41 mínútur

Hnit

3271

Uploaded

2. júní 2021

Recorded

júní 2021
Be the first to clap
Share
-
-
2.193 m
945 m
18,81 km

Skoðað 22sinnum, niðurhalað 0 sinni

nálægt Cartore, Lazio (Italia)

Si parcheggia presso il borgo antico di Cartore , nella Riserva della Duchessa . Inizia la salita sulla sterrata verso la Val di Fua , a un paio di centinaio di metri , con cartello bene in vista . Al solito la salita e' decisa e molto dura e presenta tratti caratteristici , come il tratto roccioso da affrontare mani e piedi , la piccola ferrata utile soprattutto in caso di pioggia o neve . Il tratto boscoso molto ripido poi e' caratterizzato da terrapieni in legno volti a limitare l'erosione . Prima dell'uscita dal bosco si incrocia il sentiero che conduce a Cartore dal Vallone della Cesa . Usciti dal bosco , i paretoni del M.Morrone e Murolungo appaiono in tutta la loro maestosita' , cosi come i rifugi , le cosiddette Caparnie , utilizzati dai pastori per controllare le greggi in alpeggio . Superati tutti i rifugi prendo sulla destra su tratturo antico e ben visibile per iniziare la salita sul Murolungo .Giunto a quota 2064 mt. scendo leggermente per raccordarmi sul sentiero 2H (attenzione le numerazioni non sono visibili) , schivando tratti ancora con presenza di neve piuttosto dura . In cresta la parte finale che conduce alla vetta del Murolungo mt.2184 . Vista sull'imponente massiccio del Velino , il sottostante Lago della Duchessa con il Monte Morrone . Inizia la discesa sulla cresta per ricercare il Malopasso . Finita la cresta si scende ma la gola sottostante deve essere scartata , mentre invece si risale per trovarsi di fronte alla cima di Macchia Triste , sotto la quale inizia la gola per la discesa . Il sentiero , anzi il tratturo non e' segnato CAI ma da omini in pietra , occorre fare molta attenzione in quanto il traverso e' lungo , caratterizzato da pietraie instabili e occorre fare attenzione a non perdere i riferimenti degli omini , in quanto il tratturo perde di consistenza spesso . Finalmente si giunge al famoso Malepasso (che cmnq rispetto al traverso troveremo molto piu' agevole e ben segnato) , da cui inizia la discesa finale verso la testat della Val di Teve , splendida . Giunti alla testata ci si rifocilla prima di intraprendere la lunghissima carrareccia che ci condurra' a Cartore . La carrareccia prosegue in alternanza tra tratti ripidi in discesa e tratti piani senza perdita' di quota , sono circa 8 km. fino al borgo di Cartore . Alla fine della carrareccia si incrocia l'altra sterrata fino a Cartore . Escursione difficile , sia per l'altimetria (sono circa 1400 mt. di dislivello positivo) che per la lunghezza (circa 18,5 km.) ma molto suggestiva in ambiente selvaggio . Porre particolare attenzione al traverso , a meno che non si decida piu' saggiamente di risalire il sentiero 2A dal Lago della Duchessa che intercetta direttamente il Malopasso , ma questo sarebbe un altro giro .
Gatnamót

Intersezione

Fallegt útsýni

Panorama

Gatnamót

Intersezione

Gatnamót

Intersezione

Fallegt útsýni

Panorama

Fallegt útsýni

Panorama

Fallegt útsýni

Panorama

Fallegt útsýni

Panorama

Toppur

Vetta

Fallegt útsýni

Panorama

Fallegt útsýni

Panorama

Gatnamót

Intersezione

Gatnamót

Intersezione

Gatnamót

Intersezione

Gatnamót

Intersezione

Fallegt útsýni

Panorama

Athugasemdir

    You can or this trail