Tími  7 klukkustundir 52 mínútur

Hnit 1779

Uploaded 25. maí 2018

Recorded maí 2018

-
-
1.412 m
801 m
0
3,3
6,5
13,06 km

Skoðað 508sinnum, niðurhalað 17 sinni

nálægt Fontanigorda, Liguria (Italia)

lind

407

Waypoint

408

Waypoint

411

Waypoint

area parcheggio

Waypoint

bivio x Fante

toppur

Gifarco1

lind

Madonnetta1

lind

Mater dolorosa

Waypoint

Parco giochi

Waypoint

Passo di Esola

toppur

Roccabruna

1 comment

  • mario tincani 25.5.2018

    Gita del giovedì col C.A.I. U.L.E. dI Genova gruppo seniores. Meta i monti Gifarco e Roccabruna sul crinale segnato da pallino giallo pieno che va da Ottone a Barbagelata. Dall'area parcheggio prendiamo la scorciatoia dedicata al poeta Caproni con lastre di ardesia incise di sue poesie che porta al parco giochi del bosco delle fate. Qui inizia la salita , prima con sterrata , quindi sent. segnato con pallino giallo vuoto. Va detto che le piogge dei giorni precedenti hanno trasformato il percorso in piccoli rii che rendono la salita lenta x naturale prudenza essendo pietrosa. Problema che troveremo maggiorato in discesa x il + giallo. Per la salita al Gifarco ci si divide, scelta giudiziosa in quanto gli ultimi metri prima della cima sono di roccette bagnate e dopo la salita bisogna pure scendere x stessa via.
    Quelli che non sono saliti al Gifarco ci attendono al Roccabruna , zona scelta x pausa pranzo. Dai due monti, specie Gifarco visuale a 360 °, monti Alfeo e Lesima facilmente riconoscibili e Penna e Aiona nella foschia.
    Si torna sul crinale del pallino giallo pieno verso passo Esola, dove troviamo + giallo, segnavia sent. da Casanova a Rezzoaglio. Come già detto problema sent. trasformato in rio si ripresenta maggiorato con l'aggravante che in alcuni tratti è lastricato di pietre. Incontrando raccordo 3 pallini gialli x Fontanigorda si decide di prenderlo in alternativa alla prosecuzione col +.

You can or this trail