Niðurhal

Heildar hækkun

312 m

Styrkleiki

Miðlungs

niður á móti

312 m

Max elevation

138 m

Trailrank

66

Min elevation

17 m

Trail type

Loop

Moving time

5 klukkustundir 43 mínútur

Tími

7 klukkustundir 35 mínútur

Hnit

4090

Uploaded

11. júní 2021

Recorded

júní 2021
Be the first to clap
Share
-
-
138 m
17 m
23,05 km

Skoðað 108sinnum, niðurhalað 4 sinni

nálægt Isola Farnese, Lazio (Italia)

Escursione che ricalca il tracciato di Pirpolo e che cerca di comprendere tutti i punti fondamentali di questo versante del vasto Parco di Veio.

Nota storica: Veio fu una città etrusca di principale importanza. L'area abitata sin dalla tarda età del Bronzo (circa 1200-900 a.C.), si sviluppò enormemente durante l'età del Ferro (tra X e IX secolo a.C.) entrando in competizione con la nascente città di Roma VIII secolo a.C. che condusse allo scontro fra le due città almeno 14 volte nel corso di due secoli.
Nel 396 a.C. dopo 10 anni di assedio cadde per via di uno stratagemma messo in atto dall'esercito di Marco Furio Camillo, la realizzazione di un cunicolo sotto le impenetrabili mura della città. Venne rifondata dopo secoli durante il dominio di Giulio Cesare anche se la sua importanza fu estremamente limitata. In età medioevale il centro si sviluppò nell'odierna Isola Farnese mentre l'antica città venne avvolta dai rovi e corrosa dalle acque del Cremera.
Il Parco ha in parte ridonato decoro al sito archeologico, anche se parte dell'antico abitato sta sprofondando per erosione idrogeologica e il resto viene puntualmente avvolto da piante infestanti o riposa ancora sotto gli estesi campi coltivati.

L'escursione: si tratta di un classico passaggio nei punti strategici del Parco con qualche fuori sentiero per visitare gli enormi cunicoli che facevano parte della complessa opera idrogeologica messa in atto dagli etruschi per drenare le acque dai campi coltivati e controllare le piene del Cremera. Per raggiungere alcuni di questi punti è stato necessario attraversare ripidi pendii scivolosi o più spesso lottare con rovi e piante infestanti (cunicoli del Fosso degli Olmetti), passare su campi privati (per il Ponte Sodo e Porta Capena), o rimanere a bocca asciutta per l'invisibilità di alcuni siti archeologici coperti dalle erbacce (Piazza d'Armi e mosaici e basolati lungo il sentiero del ritorno), infine allontanare con le cattive tre cani pastore a difesa del loro gregge (tumulo Vaccareccia).

Consigli: la stagione primavera/estate non la ritengo la migliore per A) piante infestanti. B) caldo intenso lungo tutte le parti scoperte. C) serpenti nascosti tra le piante.
Attraversando il Ponte Sodo dopo le abbondanti piogge dei giorni scorsi si è vanificata l'utilità degli stivali, l'acqua arrivava a 70/80cm. mentre sono utili per attraversare guadi e cunicoli, l'acqua infatti non mi è sembrata così pulita ma forse inquinata da qualche scarico a monte. Naturalmente al di là della stagione, occhio ai cinghiali, soprattutto la mattina presto.
Evitate se potete i weekend o i gruppi numerosi, l'escursione infatti acquista maggior valore perchè si entra in simbiosi con il luogo e con la sua atmosfera, soprattutto se ci si documenta prima di partire.
Bílastæði

Parcheggio di via Riserva Campetti

Foss

Cascata della Mola

Varða

Dx sentiero 208

Gatnamót

Sx

Varða

Dx poi a Sx

Brú

Ponte Sodo

Mynd

Fontanile

Rústir

Porta Capena. Dettaglio della Speziera

Varða

Sentiero in area privata per raggiungere Porta Capena

Varða

Sentiero in area privata per raggiungere Ponte Sodo

Á

Guado per raggiungere Porta Capena

Gatnamót

Cava e sentiero per la Tomba Campana

Fornleifasvæði

Tomba Campana

Gatnamót

Dx e subito a Sx per tratto fuori sentiero

Rústir

Ruderi abbandonati

Áhætta

Tratto fuori sentiero per raggiungere il cunicolo e i pozzi

Jarðgöng

Tratto cunicolo franato

Jarðgöng

Cunicolo percorribile

Á

Fosso degli Olmetti

Foss

Cascata e cunicolo Selvotta

Jarðgöng

Pozzi cunicolo Selvotta

Jarðgöng

Pozzo cunicolo Selvotta

Jarðgöng

Cunicolo Fosso degli Olmetti

Varða

Sterrata e area decollo aereo modellismo

Fornleifasvæði

Tumulo Vaccareccia

Varða

Dx sentiero 208b

Á

Guado

Fornleifasvæði

Piazza d'Armi

Varða

Area archeologica nascosta dai rovi

Mynd

Tratto basolato

Athugasemdir

    You can or this trail