Tími  5 klukkustundir 59 mínútur

Hnit 6253

Uploaded 3. ágúst 2019

Recorded ágúst 2019

  • Rating

     
  • Information

     
  • Easy to follow

     
  • Scenery

     
-
-
2.345 m
1.669 m
0
3,5
7,0
14,0 km

Skoðað 412sinnum, niðurhalað 8 sinni

nálægt Cambrembo, Lombardia (Italia)

Gita effettuata il 3 Agosto 2019.

Lascio l'auto presso il parcheggio in località San Simone ed imbocco la strada sterrata che sale con qualche tornate presso il piazzale di arrivo di alcuni impianti di risalita e presso la Baita del Camoscio che funge da bar e ristorante.


Qui, imbocco il sentiero a sinistra della baita che sale tagliando alcuni tornati della strada sterrata (sentiero 116) e che poi seguo sino ad arrivare presso il bivio col sentiero che sale al Passo di Lemma (sempre sentiero 116).
Si sale con pendenza bassa e qualche tornate sino ad arrivare presso alcuni ruderi di vecchie costruzioni in pietra, probabilmente militari della 1° guerra mondiale.


Proseguo lungo il facile sentiero leggermente esposto ed arrivo presso il Passo di Lemma dove si ha una splendida vista sia su San Simone che sulla Valle di Lemma.


Da qui si può ammirare anche il Pizzo Scala, la Cima di Lemma e il sentiero in cresta che dovrò percorrere per raggiungerla.


Lungo la cresta vicino al Passo di Lemma è possibile vedere alcune tracce di ruderi di antiche trincee.
Fatto molte foto, mi avvio lungo il sentiero che sale lungo la cresta o lungo il lato sinistro. Durante il percorso si trovano anche alcuni facili roccette, ma molti, sono i tratti esposti da superare, quindi consiglio questo tratto a persono che non soffrono di vertigini.


Lungo il tragitto mi fermo spesso a fare foto al bellissimo panorama, favorito dalla limpida mattinata e dal freddo vento che arriva da nord che mi oggliga ad indossare una giacchetta antivento.
Una volta raggiunta la Cima di Lemma, lo spettacolo è stupendo. La vista spazia in ogni direzione.



Un pausa per molte foto ed un sorso d'acqua, e poi incomincio la discesa seguendo i bolli rossi e bianchi che delineano il primo tratto di percorso, molto ripido che scende verso il passo di Tartano visibile in basso.
Dopo poco, incontro la prima flebile traccia di sentiero che scende con alcuni tornati lungo il lato destro della cresta. Una volta che il sentiero raggiunge quest'ultima, si incontrano i primi ruderi di pietra che costituivano le trincee della Linea Cadorna durante la 1° guerra mondiale.


Molto bello anche il panorama lungo la Valle di Tartano. in lontananza si vede anche il Rifugio Beniamino.
In breve raggiungo il passo di Tartano. Bellissima la vista da entrambi i lati.



Anche qui, mi fermo per una breve pausa e molto foto, è poi mi incammino lungo il sentiero che sale in cresta. Passo alcune vecchie postazioni di mitragliatrice che danno sulla Val Tartano ed arrivo presso il bivio col sentiero che scende verso i Laghi di Porcile.
Da qui è possibile vederli tutti e tre compreso il passo di Porcile e la Bocchetta dei Lupi
Bellissima gita fatta alcuni anni fa con partenza da Foppolo.

Passo di Porcile, Laghi di Porcile,Bocchetta dei Lupi, Rifugio Dordona e passo Dordona da Foppolo



Imbocco il sentiero che scende molto ripido su scalini di pietre per il primo tratto e poi continua in piano per poi risalire lungo una pietraia sino ad un nuovo bivio posto poco sotto il 3° Lago. Se si scende è possibile andare verso i laghi inferiori, mentri io decido di andare a destra per salire al 3° lago dove mi fermo per il pranzo e un pò di meritato riposo.

Per il ritorno, ripercorro il sentiero fatto all'andata sino al bivio in cresta e poi e poi discendo segunedo il sentiero 101 delle Orobie che scende per pascoli passando per alcune baite ancora utilizzate e non.


Il percorso scende con bassa pendenza, qualche raro tornate e alcuni tratti esposti sino ad arrivare presso i pascoli sede delle Baite dei Fontanini.Il sentiero diventa una strada sterrata che scende sino al bivio che avevo raggiunto all'andata. Da qui poi , ripercorro lo stesso percorso fatto all'andata tornando infine presso il parcheggio di partenza.

Difficoltà:
La salita al passo di Lemma è un sentiero di tipo E senza difficoltà particolari.
Il sentiero in cresta per raggiungere la Cima di Lemma, presenta qualche facile roccietta e diversi tratti esposti (Sentiero tipo EE).
La discesa la passo di Tartano presenta un tratto con pendenza elevata su cui fare attenzione. Il tragitto dal passo al Bivio e ai laghi di Porcile e successivo ritorno lungo il sentiero 101 delle Orobie, presentano alcuni tratti esposti ma facili.
Questo tragitto è fattibile anche con neve in inverno (fatto diversi anni fa con le ciaspole) ma ovviamente la difficoltà è maggiore.

I miei tempi:
Dal parcheggio al passo di Lemma: 1h e 15 minuti
Dal Passo alla Cima di Lemma: 45 minuti
Per la discesa al passo di Tartano: 20 minuti
Per il laghi di Porcile: 30 minuti
Per il ritorno al parcheggio: 1h e 45 minuti

Buon divertimento.
Waypoint

Partenza

Waypoint

Baita del Camoscio

Waypoint

Bivio

Waypoint

Passo di Lemma (2137mt)

Waypoint

Cima di Lemma (2345mt)

Waypoint

Passo di Tartano (2103mt)

Waypoint

3° Lago di Porcile

Waypoint

Bivio

Waypoint

Baite dei Fontanini

6 comments

  • Il Necchi 5.8.2019

    I have followed this trail  View more

    Bella gita. Ben spiegata.
    Grazie

  • mynd af tabita85

    tabita85 5.8.2019

    I have followed this trail  View more

    Sabato c'era una giornata spettacolare.
    Complimenti per la bella gita.

  • mynd af Pippo71

    Pippo71 5.8.2019

    I have followed this trail  View more

    I miei complimenti. Bellissime foto !

  • mynd af chicco90

    chicco90 5.8.2019

    I have followed this trail  View more

    Classico percorso della alta val Brembana.
    Vale sempre la pena farlo...

  • mynd af Elena Sofia

    Elena Sofia 5.8.2019

    I have followed this trail  View more

    Spettacolare ! :)

  • mynd af Reno Erre

    Reno Erre 6.8.2019

    Bei posti e belle foto. Ed ottima spiegazione del tragitto.

You can or this trail