Niðurhal

Heildar hækkun

203 m

Styrkleiki

Miðlungs

niður á móti

203 m

Max elevation

60 m

Trailrank

64

Min elevation

-18 m

Trail type

Loop

Moving time

4 klukkustundir 33 mínútur

Tími

5 klukkustundir 44 mínútur

Hnit

8020

Uploaded

25. júlí 2021

Recorded

júlí 2021
Share
-
-
60 m
-18 m
62,94 km

Skoðað 75sinnum, niðurhalað 3 sinni

nálægt Centro Giano, Lazio (Italia)

Dopo aver consultato diverse tracce mi sono deciso ad affrontare un percorso che avevo a cuore da molto tempo. Molti i dubbi, legati all'incompletezza del sentiero, alle propietà private che nel corso di mesi hanno interrotto in un punto il tracciato e nell'ingiustificato timore di dover attraversare quartieri pregiduzionalmente poco affidabili.
La partenza l'ho scelta dal Centro Giano, il sentiero Pasolini in effetti corre molto prima di questo punto ma il dover attraversare anche per un breve tratto la Via del Mare non mi entusiasmava.
Si inizia pedalando per 2.5km sull'argine di protezione delle piene del Tevere, il fiume si vede a malapena e fitta è la vegetazione estiva. Al Km 2.7 il sentiero si interrompe su di una propietà privata, impossibile proseguire oltre, un cancello e un'azienda agricola ne segnano il confine. Unica nota positiva, un piccolo affaccio sul fiume.
In questo tratto noterete diversi tentativi di tovare una via per raggiungere Dragona e prendere più avanti il collegamento con il Sentiero Pasolini.
Il tracciato segnato indica la strada giusta.
Raggiunta e attraversata Dragona, periferia maltrattata da un architettura urbanistica speculativa ma ricca di persone resistenti al degrado, si arriva al piacevole Parco del Drago che offre un bel punto panoramico sulle anse del Tevere e sulla zona di Ponte Galeria sul lato opposto del fiume.
Il Sentiero Pasolini torna ad essere affascinante, numerosi campi coltivati sulla sinistra, ciò che rimane di quella che fù la campagna romana, sulla destra, nascosto dalla vegetazione, il placido scorrere del Tevere.
Si incontrano alcuni impianti della bonifica dell'area avvenuta negli anni '30, e poi punti di sosta e cartelli indicativi, si nota la cura che un gruppo di volontari impiega nel mantenere decoroso il sentiero. In uno di questi punti è possibile notare la biforcazione del Tevere che dà origine all'Isola Sacra, questo bivio venne realizzato da Traiano per realizzare il porto omonimo a Fiumicino.
Qualche centinaio di metri e il sentiero finisce, si entra nell'area archeologica di Ostia antica e poco dopo nel centro storico caratterizzato dall'imponente castello di Giulio II.
Lasciato il centro storico di Ostia si attraversa la via del Mare e si segue la ciclabile di Castel Fusano. Una fitta pineta fa da corollario a diverse attività legate agli animali nostrani ed esotici. La ciclabile si conclude su via dei Pescatori dove è necessario attraversare e pedalare sul marciapiede in quanto la strada risulta molto stretta e trafficata.
Svoltando in via Mar dei Coralli si entra ufficialmente nell'area urbana di Ostia, si pedala accanto all'ospedale, all'istituto della finanza e si attraversa la ferrovia Roma Ostia, infine si giunge sul lungomare dove ci aspetta la nuova ciclabile che ci porterà sino al nuovo porto di Ostia.
La scelta di proseguire sino all'Idroscalo nasce dall'omaggio che volevo fare al grande intelletuale dal quale ha preso il nome il sentiero, e per concludere, come ultima tappa il piccolo parco Pasolini dove tra alcuni suoi pensieri incisi sul marmo si erge il monumento a lui dedicato. Breve parentesi la cinquecentesca Torre si San Michele.
La via del ritorno ripercorre sino ad Ostia antica lo stesso percorso, attratto dalla campagna e dai casolari del ventennio ho percorso la via del Collettore Secondario poi via Bagnoletto sino a Dragona e da lì di nuovo il Sentiero Pasolini.
Si spera che venga mantenuto tale e che possa ottenere i permessi per attraversare le aree private nonchè essere valorizzato ristrutturando i vecchi edifici della bonifica.
Bílastæði

Centro Giano

Varða

Sentiero Pasolini

Varða

Deviazione per Dragona

Varða

Fine sentiero. Propietà privata

Varða

Sterrata che conduce a Dragona

Varða

Ciclabile di Dragona e allaccio con il Sentiero Pasolini

Almenningsgarður

Parco del Drago

Mynd

Impianti anni '30 per la bonifica

Varða

Indicazioni

Gatnamót

Indicazioni per il Sentiero Pasolini

Kastali

Castello di Giulio II

Áhætta

Attraversamento via del Mare

Varða

Ciclabile di Ostia

Mynd

Pontile di Ostia

Mynd

Idroscalo

Almenningsgarður

Parco Pasolini

Minnisvarði

Torre San Michele

Varða

Via delle Saline

Athugasemdir

    You can or this trail