Hnit 1832

Uploaded 1. janúar 2018

Recorded janúar 2018

-
-
330 m
185 m
0
13
26
52,55 km

Skoðað 777sinnum, niðurhalað 20 sinni

nálægt Iseo, Lombardia (Italia)

Il 28 dicembre, con temperature polari e neve sui monti circostanti abbiamo percorso la “Pista ciclabile camuna” da Breno (raggiunto con Trenord). Programma: proseguire lungo il fiume Oglio e raggiungere il Po. Poi risalire a Mantova e a Peschiera lungo il Mincio. Circa 300 km i 4 giorni: obiettivo raggiunto il 31/12 alle ore 13.30.
IN questa prima tappa la ciclabile segue principalmente il fiume Oglio in sede propria (salvo brevissimi tratti, essenzialmente in coincidenza di incroci con altre arterie) con buon fondo scorrevole, spesso asfalto, mantenendosi generalmente fuori dai centri urbani salvo Darfo Boario Terme e Pisogne. Si giunge qui sulla riva orientale del Lago d’Iseo.
A Pisogne, la Ciclovia del Fiume Oglio attraversa il borgo costeggiando il lago sino a connettersi al tratto della pista Vello – Toline, percorso di straordinaria bellezza per il paesaggio e i panorami. La costa è altissima e a picco sul lago e la pista lo costeggia offrendo scorci veramente belli.
La pista procede poi lungo la costa orientale del Lago attraversando i numerosi e pittoreschi centri di Marone, Sale Marasino, Sulzano sino ad Iseo. Purtroppo da Sale Marasino ad Iseo la ciclabile è costituita nel migliore dei casi dai marciapiedi e, molto spesso, ci si trova coinvolti nel traffico automobilistico.
E' consigliabile effettuare il percorso in direzione Sud in modo da pedalare sempre sul lato lago.
Waypoint

Pisogne

Waypoint

Inizio tratto pessimo

In questa zona la segnaletica si fa confusa, proponendo di attraversare un ponte ciclabile e passare sulla sponda Sinistra, oppure di proseguire lungo la sponda Destra: noi abbiamo seguito questa, ma il percorso diventa un sentiero nel bosco. Se invece si prende a destra, non sottopassando la superstrada, si segue un percorso che qualche kilometro avanti si ricongiunge a quello della sponda Destra.
Waypoint

Breno

Arrivati qui con Trenord da Brescia. E' il 28 dicembre, fino a ieri sui monti è nevicato. Fa freddo ma il paesaggio è bellissimo.
Waypoint

Darfo

Waypoint

Ripresa ciclovia Oglio

WAYPOINT 10
Waypoint

Esine

Waypoint

pessimo

Il sentiero peggiora. Acqua e ghiaccio, fango, sterpi, ecc. Da evitare, soprattutto nella stagione invernale. Fortunatamente sul fiume si fanno incontri piacevoli. Per uscire dal pantano si segue il sentiero, lasciando la recinzione a sinistra, adiacente a una pista da motocross.
Waypoint

Fine tratto pessimo

Giunti all'ingresso della pista da motocross si prosegue sulla strada sterrata, ricoperta da uno strato di ghiaccio (28 dicemre!)
Waypoint

Iseo

Bella cittadina sul lago.

Athugasemdir

    You can or this trail